25%

2019 Malbec 1831 Valle Calchaquí Bodega Colomé

  • Scelga un’opzione…
  • Scelga un’opzione…
Special Price CHF 59.00 Regular Price CHF 79.00
75 cl Bottiglia | Prezzo per bottiglia
(CHF 78.67 / l )
Prezzo con IVA inclusa
Costi di spedizione esclusi ›
La bodega Colomé, di proprietà dell'imprenditore bernese Donald Hess, è un superlativo: in primo luogo, perché è la cantina più antica dell'Argentina e, in secondo luogo, perché è la cantina più alta del mondo. I suoi vini sono brillantemente realizzati e particolarmente piacevoli da bere. Il Malbec 1831 rende omaggio all'anno di fondazione di Colomé. Questo Malbec è prodotto esclusivamente da uve coltivate su viti ultracentenarie, che gli conferiscono grande concentrazione e complessità. Viene poi fatto maturare a lungo in botti di rovere francese.
100% Malbec
Maturazione fino a 2036 ›

Descrizione prodotto

Vol. alcolici 14.5% vol.
Allevamento 18 Mesi in Barrique
Ideale con Vini per le celebrazioni e per il piacere. Da gustare attorno a una buona tavola o semplicemente davanti al camino. Quando sono completamente maturi, questi vini sono molto delicati e si abbinano meglio a piatti più raffinati. Giovani e concentrati, si adattano facilmente a una cucina più speziata.
Raccomandazione di servizio Chambré tra 16 e 18 gradi. Consiglio: stappare la bottiglia un'ora prima di servirla, assaggiare il vino e decidere se decantarlo.
Viticoltura Tradizionale
Vegano Si
Allergeni Contiene solfiti
Numero articolo 1114019075C6100

Colomé

Tutti i prodotti da Colomé ›
Colomé
Bodoga Colomé si inserisce in uno dei paesaggi più imponenti dell'Argentina, non lontano dal villaggio di Molinos, e può vantare due superlativi in un colpo solo. Fondata nel 1831, Colomé non è solo la cantina più antica dell'Argentina, ma possiede anche le viti più alte del mondo.

Un appassionato progetto di famiglia

Durante una visita alla valle di Calchaqui, lo svizzero Donald Hess rimase talmente colpito dal terroir e dal clima che acquistò Bodega Colomé.agrave; talmente colpito dal terroir e dal clima che nel 2001 acquistò Bodega Colomé. Non solo aveva trovato una tenuta unica e la sua storia, ma anche un paradiso naturale di incomparabile bellezza. Partendo dalla capitale provinciale Salta, la strada in parte sterrata che conduce a Bodega Colomute promette di essere un viaggio lungo e faticoso. Ma ne vale la pena, perché conduce a un'oasi di pace e tranquillità senza pari. Nel corso degli anni, grazie allo spirito pionieristico della famiglia Hess, la proprietà ha subito una profonda trasformazione.eacute;e in un vero e proprio gioiello che la figlia Larissa e il marito Christoph Ehrbar, successori di Donald e Ursula Hess, gestiscono oggi.

Altura Maxima - Passione e perseveranza nel vigneto più alto del mondo

 Gli appezzamenti di Bodega Colomé culminano a quattro diverse altitudini. Mentre il vigneto La Brava, piantato sul lato autoctono del torrontes, si trova a 1700 metri sul livello del mare, la tenuta e il vigneto Colomé sono arroccati su una collina ai piedi della montagna.La tenuta Colomé si trova a 2.300 metri sul livello del mare, mentre la tenuta El Arenal si affaccia sul mare a 2.700 metri sul livello del mare. Più alti sono gli appezzamenti, maggiore è la differenza di temperatura tra il giorno e la notte. A 3111 metri sul livello del mare, dove si trova il vigneto più alto del mondo, la Tenuta Altura Maxima, l'escursione termica può raggiungere i 20 gradi centigradi. Insieme alla forte luce solare, queste sono le condizioni ideali per lo sviluppo uniforme delle uve, che producono vini altamente concentrati ed equilibrati. Anche a questa altitudine estrema per l'Argentina si possono coltivare Sauvignon Blanc, Pinot Nero e Malbec. Le uve di Malbec sono le ultime dell'intero vigneto a raggiungere la maturazione desiderata e vengono quindi raccolte in aprile. La parcella Altura Maxima del vigneto, di difficile accesso, rappresenta una vera e propria sfida logistica.

Viticoltura d'influenza francese e vicina alla natura

I terreni sono sabbiosi, composti da argilla, ghiaia e grandi pietre, e sono ottimi serbatoi di calore. Di notte restituiscono alle viti il calore accumulato durante il giorno. La raccolta delle uve avviene esclusivamente a mano. Le viti vengono dissodate con cura e raccolte con attenzione e rigore. Thibault Delmotte, francese, è responsabile del futuro del vino dal 2005. Egli attribuisce grande importanza al minimo intervento durante la fermentazione, lasciando che le cose avvengano in modo naturale. Il vino può prendersi tutto il tempo di cui ha bisogno. I lieviti utilizzati sono tutti indigeni. I vini rossi vengono sistematicamente affinati in barrique.

Impegno verso la comunità

La famiglia Hess sente anche un obbligo verso la comunità.La famiglia Hess si sente obbligata nei confronti della popolazione locale tanto quanto lo è nei suoi confronti. Con il sostegno della famiglia di viticoltori sono stati costruiti diversi edifici comunali, come la chiesa e il centro sociale del paese, e sono stati apportati miglioramenti alle scuole e alle abitazioni comunali. Colomé è diventata una fonte di lavoro e di reddito per la maggior parte degli abitanti del villaggio.

Una tenda nella solitudine delle Ande

I visitatori sono i benvenuti a Bodega Colomé. Il boutique-hocircle Colomé li invita a soffermarsi nel mondo perduto delle montagne di una bellezza mozzafiato. Una varietà di attività, dall'escursionismo all'equitazione, è di sicuro interesse. A loro disposizione anche la piscina e il campo da tennis dell'hotel. Proprio accanto all'hotel, il James Turrell Museum è un'altra attrazione dedicata all'arte, la seconda passione di Donald Hess. Il museo è di proprietà della Hess Art Collection e ospita opere del famoso artista americano James Turrell.

Bodega Colomé

Bodega Colomé produce vini in tre gamme: Mentre i vini Colomé-Estate si concentrano sui vitigni emblematici dell'Argentina, di cui esaltano le caratteristiche eccezionali, il termine Lote Especial indica i vini prodotti in piccole selezioni, che esprimono il potenziale unico della regione e del terreno. Infine, Donald Hess è orgoglioso della linea Altura Maxima, dedicata ai vini di terroir eccezionali. Una delle specialità della Bodega è il cedro bianco torrontawn, coltivato solo in Argentina. Il mondo del vino è unanimemente concorde nel ritenere che il cedro bianco torrontawn sia il migliore a Salta. Ecco perché i vini Torronté di Colomé ottengono costantemente i voti più alti dalla critica internazionale.

Colomé
Humboldt 1629, Piso 2 y 5
1001 Buenos Aires
Argentina
Tel. +41 31 970 32 41

Condivida la sua opinione con gli altri clienti

Come valuta questo prodotto? *

Qualità

75 cl Bottiglia (Scatola da 6)

Le seguenti filiali hanno almeno 6 bottiglie in stock, escluse vendite in corso. Si prega di contattare la filiale per riservare la quantità di bottiglie desiderata.
Mövenpick Vini Crissier
021 701 41 61
Mövenpick Vini Ginevra Centro
022 900 11 20
Mövenpick Vini Ginevra-Meyrin
022 782 65 72
Mövenpick Vini Kloten
043 818 99 37
Mövenpick Vini Lucerna
041 458 10 00