20%

2021 Weissburgunder Fuder 8 Saar Weingut Van Volxem

Special Price CHF 16.80 Regular Price CHF 21.00
75 cl Bottiglia | Prezzo per bottiglia
(CHF 22.40 / l )
Prezzo con IVA inclusa
Costi di spedizione esclusi ›
100% Weissburgunder

Descrizione prodotto

Vol. alcolici 12.5% vol.
Ideale con Questo vino vi piacerà con la trota, i medaglioni di maiale in salsa di panna o il filetto di vitello con i funghi. È fantastico anche con i frutti di mare, il vitello tonnato, il risotto o il pollame.
Raccomandazione di servizio Fresco, tra 9 e 12 gradi
Viticoltura Tradizionale
Allergeni Contiene solfiti
Numero articolo 0848521075C6100

Van Volxem

Tutti i prodotti da Van Volxem ›
Van Volxem

"Vignaiolo dell'anno" della Guida Vini VINUM 2019

"Vini naturali e vivaci con un profilo del sito eloquente e un grande potenziale di invecchiamento - vini nello stile dei famosi vini della Saar del 1900 circa".

Piccolo ma buono - vino del Saarland

In termini di superficie coltivata, il Saarland è, con 800 ettari di vigneto, una delle regioni vinicole più piccole della Germania. In termini di qualità, tuttavia, i migliori vigneti del Saarland sono tra i siti di Riesling più pregiati e costosi del mondo. Studiando mappe e documenti storici, il proprietario dell'azienda vinicola Van Volxem - Roman Niewodniczanski - è riuscito negli anni a riscoprire alcuni dei siti più preziosi del Saarland, che erano caduti nell'oblio, e a riportarli in coltivazione con grandi spese. La sua visione è sempre stata quella di riportare i vini del Saarland all'eccellente reputazione internazionale di cui godevano intorno al 1900, facendo rivivere i migliori vigneti e le tradizioni artigianali. Alla fine del XIX secolo, alle grandi aste di Treviri, i vini del Saarland venivano battuti a prezzi molto alti, in media nettamente superiori a quelli della Mosella.

Riesling, stella della Saar

Il vitigno principale del Saarland è il Riesling, che oggi rappresenta circa il 98% dei vigneti della tenuta Van Volxem. La particolarità geografica di questa regione vinicola risiede nei suoi terreni di ardesia risalenti a 400 milioni di anni fa, che conferiscono ai vini il loro carattere unico. Queste colline ripide, aride ma fertili, per lo più esposte a sud, sono il luogo di nascita di vini impareggiabili che beneficiano del sottosuolo in due modi: Se da un lato l'impronta minerale dei vini è certamente un dono dell'ardesia, dall'altro la capacità delle rocce di immagazzinare calore contribuisce a creare il prezioso aroma delle uve. E poiché il clima della Saar è più fresco di quello della Mosella, la vendemmia avviene dopo un lungo periodo ventoso, quindi molto tardi, quando le uve hanno raggiunto la piena maturità fisiologica. Da Van Volxem, questo si traduce in Saar-Riesling dal frutto generoso e ricco, dal basso contenuto alcolico, dalla freschezza armoniosa, dotati di grinta e freschezza.

Una tenuta monastica con un futuro luminoso

La tenuta Van Volxem, situata nel centro storico della cittadina di Wiltingen, vicino a Treviri, trae origine da un sito di ville romane, i cui resti sono ancora oggi visibili.I vigneti in pendenza della tenuta, piantati dai Romani nel III secolo sui migliori terreni scistosi del Saarland, sono tra i più antichi della regione. Dopo la Rivoluzione francese, la proprietà fu cartolarizzata e divenne infine proprietà di un birraio immigrato da Bruxelles, Gustav Van Volxem. Il visionario Van Volxem non tardò a riconoscere il potenziale di questi ampi appezzamenti di terreno tradizionale ben esposti e, negli anni successivi, li trasformò in una delle proprietà più rinomate dell'Impero. Con l'affermarsi dei vini della Mosella, e in particolare dei vini della Saar, come prodotto di lusso ambito in tutto il mondo, cominciarono a soffiare i venti della prosperità;rit&e; cominciarono a soffiare sulla tenuta Van Volxem, e à da questo periodo che i vini apparvero su molte carte dei vini, in tutto il mondo.

Dopo essere rimasta nella famiglia Van Volxem per quattro generazioni, l'azienda vinicola fu rilevata da Roman Van Volxem;La tradizionale birreria è stata rilevata da Roman Niewodniczanski - anch'egli membro di una famosa dinastia di birrai dell'Eifel - che l'ha riportata al suo antico splendore.laquo; Monuments et sites » egli ha acquisito una serie di eccellenti appezzamenti di terreno che fino a poco tempo fa erano caduti nell'oblio.Si trattava di località di primaria importanza e ricche di storia, come Scharzhofberger, Gottesfuss, Bockstein, Geisberg, Goldberg e Altenberg. Assumendo Dominik Völk nel 2004, Niewodniczanski ha conquistato un maestro di cantina altrettanto talentuoso per il suo progetto visionario dedicato ai vini della Saar;Il progetto visionario di Niewodniczanski dedicato ai vini del Saarland gli è valso un maestro di cantina altrettanto talentuoso, che da allora gestisce l'azienda in grande stile e imbottiglia Riesling eccezionali anno dopo anno.

La nuova Manifattura - L'eccellenza fin nei minimi dettagli

La tradizione artigianale è una priorità assoluta per Van Volxem.  « Manufacture » il nome dell'azienda vinicola - comunemente attribuito (dal latino manufatto ») al nome di Van Volxem.laquo; manus » - mano e « facere » - fare) non è casuale. Il nome ha un valore programmatico, perché nella nuova Manifattura Van Volxem, situata sopra la Saar sullo Schlossberg di Wiltingen, nascono vini della Saar molto pregiati, « fatti a mano ».

Con questo prestigioso bâtiment, Roman Niewodniczanski ha aperto nuove strade e fissato nuovi standard per la viticoltura tedesca: proprio come fa per i suoi vini, il suo concetto di eccellenza è evidente qui. Con uno spiccato amore per i dettagli, è stato progettato un complesso di edifici che comprende sale di produzione e di presentazione per soddisfare gli standard più elevati;Il risultato è un complesso di edifici, tra cui sale di produzione e di presentazione, che dà nuovo impulso alla coltivazione della vite sui ripidi pendii della regione. Con la sua architettura purista e il suo design raffinato, è un omaggio simbolico alla sua tenuta e ai vini della Saar: uno spettacolare monumento in pietra naturale, dall'incredibile respiro internazionale. Un'elegante vinoteca invita a gustare il vino in modo originale, con una magnifica vista sui vigneti e sui romantici paesaggi della Saar. Al piano superiore, una sala panoramica degna di questo nome: le sue finestre, larghe in alcuni punti 8,60 m, offrono una vista spettacolare sui cinque principali vigneti della cantina.

Il cuore della cantina Van Volxem è senza dubbio la cantina. Il design delle pareti di questa singolare struttura, interamente rivestita in pietra naturale, è stato realizzato nello stile dei muretti in pietra tipici dei vigneti della Mosella. I vini maturano in questa straordinaria atmosfera, nel rispetto della tradizione dei migliori vini della Saar del 1900;Le botti sono in legno di prima qualità, realizzate su misura per Van Volxem dal leggendario bottaio austriaco Franz Stockinger. Il legno pregiato proviene dalle foreste di famiglia dell'Eifel, piantate dagli antenati della famiglia Niewodniczanski secoli fa. Grazie all'attenzione della Manifattura per l'ottimizzazione di tutti i processi di lavoro, all'utilizzo della forza di gravità per la lavorazione delle uve e alla gestione delle risorse, la famiglia Niewodniczanski è oggi in grado di offrire una gamma completa di prodotti e servizi.agrave; la gestione intelligente delle risorse e à la produzione efficiente dal punto di vista energetico ed ecologico, tutti i processi produttivi sono stati migliorati in modo sostenibile.

Un Riesling di classe mondiale, uno stile unico

I vini di Van Volxem traggono la loro unicità planetaria dagli aridi terreni scistosi degli affascinanti pendii ripidi della Saar - rarità ricche di minerali di sedimenti marini vecchi di milioni di anni. La maggior parte delle viti è a piede franco; l'età media delle viti è di circa 35 anni. Nel sito di Wiltinger Gottesfuss, uno dei più ripidi e rinomati della Saar, Van Volxem possiede addirittura viti di Riesling non innestate di oltre 130 anni - una rarità assoluta.Questo tesoro tramandato di generazione in generazione è la chiave di volta della differenziazione individuale di ogni parcella e della complessità e capacità di invecchiamento dei vini Van Volxem.

I terreni scistosi voniani e l'esposizione ideale al sole, uniti al clima fresco della Saar, offrono condizioni esclusive per la produzione di grandi vini bianchi (unikate) unici. Grazie al periodo di maturazione estremamente lungo delle uve Riesling, si possono sviluppare sostanze aromatiche particolarmente intense, che conferiscono ai vini il loro carattere distintivo.eacute;s dall'ardesia, épicés e fresco, un vigore quasi barocco - senza però che i vini appaiano in alcun modo appesantiti o addirittura troppo potenti.

Secondo la lunga tradizione di Van Volxem, i vini sono prevalentemente di tipo secco - concepiti come partner armoniosi per i pasti, moderati nell'alcol, maturi nell'acidità, densi e complessi nella struttura.

Per tutti i vini Van Volxem, la vendemmia è esclusivamente manuale e alla Manifattura le uve vengono nuovamente selezionate con cura e lavorate da molte mani diligenti. Dopo un'accurata pressatura delle uve, in parte con moderne presse a corda, il mosto fermenta molto lentamente in grandi tini di rovere e in vasche di acciaio inox a temperatura controllata. Per preservare lo stile individuale dei diversi terroir, i vini fermentano spontaneamente senza l'uso di lieviti selezionati.

Van Volxem
Dehenstr. 2
54459 Wiltingen
Germania
Tel. +49 6501 80229-14

Condivida la sua opinione con gli altri clienti

Come valuta questo prodotto? *

Qualità

75 cl Bottiglia (Scatola da 6)

Le seguenti filiali hanno almeno 6 bottiglie in stock, escluse vendite in corso. Si prega di contattare la filiale per riservare la quantità di bottiglie desiderata.
Mövenpick Vini Suhr
062 842 22 23