Ambrogio e Giovanni Folonari

Ambrogio e Giovanni Folonari

Tutti i prodotti da Ambrogio e Giovanni Folonari ›

Un po' di storia della viticoltura toscana

Con la loro Tenuta del Cabreo, Ambrogio e Giovanni Folonari sono da decenni tra i produttori di vino più rappresentativi d'Italia. Ma la storia della famiglia risale a molto prima: il nome Folonari è stato associato al commercio del vino e alla viticoltura in Toscana per due secoli. Lo spirito pionieristico di Nino Folonari è stato la forza trainante dell'attuale importanza dell'azienda: negli anni Sessanta decise di abbandonare la produzione di massa per dedicarsi alla produzione di vini di prima classe, puntando tutto sulla qualità. Per questo acquistò i terreni più adatti nel cuore della Toscana, che oggi costituiscono la base di tutti gli eccellenti Grands Cru prodotti da Ambrogio e Giovanni Folonari: La loro filosofia è quella di produrre vini eleganti con un marcato carattere regionale, e quindi di essere sempre in sintonia con le tendenze del momento, ovvero di modernizzare costantemente la tenuta senza mai abbandonare il carattere tradizionale.

mostra di più

Un terroir storico

Le uve della Tenuta del Cabreo provengono dal centro della regione vinicola del Chianti Classico, famosa in tutto il mondo.La Tenuta del Cabreo proviene dal centro della regione vinicola del Chianti Classico, famosa in tutto il mondo, situata a circa 20 chilometri a sud di Firenze in una pittoresca campagna ondulata. Già ai tempi degli Etruschi, i terreni rocciosi della regione venivano sfruttati per il loro potenziale viticolo. La vegetazione della regione è tipicamente mediterranea: cipressi, ulivi, pini e un mare di viti compongono un magnifico panorama. Su questo terroir storico, la famiglia Folonari coltiva 45 ettari di vigneti di Sangiovese e Cabernet Sauvignon, da cui produce da oltre 35 anni il suo leggendario Super Cabreo il Borgo. Questi vigneti, a un'altitudine di circa 300 metri, sono piantati densamente, costringendo le radici concorrenti, nella loro ricerca di acqua e minerali, a crescere il più in profondità possibile nella terra, in modo che le proprietà specifiche del terroir si riflettano nei vini. Per lo stesso motivo, le viti hanno basse rese e producono uve perfettamente mature, con una complessa tavolozza aromatica e una buona concentrazione.

Cabreo Il Borgo - carattere toscano, statura internazionale

Ecco un vino rosso impressionante con una struttura tannica di prim'ordine, che manifesta non solo una grande quantità di carattere, ma anche una grande eleganza.È un classico moderno che incarna sia la tradizionale agricoltura toscana sia lo spirito pionieristico della famiglia Folonari. L'affinamento in botti di legno si intreccia meravigliosamente con gli aromi fruttati, i tannini morbidi e vellutati, completati da un'armoniosa freschezza, sostengono formidabilmente la piacevolezza aromatica del vino.un grande vino rosso toscano che sboccerà in cantina ma che può già offrire un enorme piacere di degustazione.

Ambrogio e Giovanni Folonari
Via di Nozzole 12
50022 Greve (Chianti)
Italia

7 Risultati

7 Prodotto/i

Un po' di storia della viticoltura toscana

Con la loro Tenuta del Cabreo, Ambrogio e Giovanni Folonari sono da decenni tra i produttori di vino più rappresentativi d'Italia. Ma la storia della famiglia risale a molto prima: il nome Folonari è stato associato al commercio del vino e alla viticoltura in Toscana per due secoli. Lo spirito pionieristico di Nino Folonari è stato la forza trainante dell'attuale importanza dell'azienda: negli anni Sessanta decise di abbandonare la produzione di massa per dedicarsi alla produzione di vini di prima classe, puntando tutto sulla qualità. Per questo acquistò i terreni più adatti nel cuore della Toscana, che oggi costituiscono la base di tutti gli eccellenti Grands Cru prodotti da Ambrogio e Giovanni Folonari: La loro filosofia è quella di produrre vini eleganti con un marcato carattere regionale, e quindi di essere sempre in sintonia con le tendenze del momento, ovvero di modernizzare costantemente la tenuta senza mai abbandonare il carattere tradizionale.