Comte de Vogüé

Comte de Vogüé

Tutti i prodotti da Comte de Vogüé ›

Questa tenuta di fama mondiale, il cui nome esercita un potere magico sui fan sfegatati della Borgogna, si trova nel comune di Chambolle-Musigny, nella Côte de Nuit. Tuttavia, questi Grands Crus non hanno nulla di superficiale o ostentato, ma al contrario sono pieni di finezza, fragranza ed eleganza. Sono Pinots Noirs de garde dallo stile unico, che combinano frutta seducente, consistenza vellutata e complessità minerale - l'epitome di un grande rosso di Borgogna.

(Quasi) tutti terroir grand cru.

L’illustre domaine tradizionale che per primo étéa éLa famiglia de Vogüé oggi gestisce la tenuta. I vini hanno acquisito la loro reputazione di eccellenza soprattutto a partire dagli anni Quaranta, sotto la direzione del conte Georges de Vogüé di cui la tenuta porta ancora oggi il nome. Le attuali proprietarie, le nipoti Claire de Causans e Marie de Ladoucette, rappresentano la ventesima generazione.

.
mostra di più

I vigneti si estendono per poco più di 12 ettari e sono coltivati prevalentemente a pinot nero e in minima parte a chardonnay. Oltre alle due parcelle nei famosi terroir Grand-Cru Bonnes-Mares e Musigny, anche una piccola area nella prestigiosa parcella Grand-Cru Les Amoureuses fa parte del fantastico portfolio della tenuta. Mentre i terreni argillo-calcarei di Chambolle, con i loro numerosi ciottoli, esercitano un'influenza indiscutibile sulla struttura fine e aggraziata, sulla finezza e sul gusto aromatico dei vini, il terroir di Bonnes-Mares, situato a nord del vigneto, ha una forte influenza sulla qualità dei vini.Il terroir di Bonnes-Mares a nord, con i suoi terreni argillosi di colore marrone scuro, si differenzia, producendo Pinot più rigidi e con un frutto più potente. Con i suoi cru provenienti da questi due vigneti famosi in tutto il mondo, la famiglia de Vogüe riproduce sontuosamente il ventaglio stilistico del Côte de Nuits.

Trascrivendo nel gusto il carattere unico del terroir

I più alti standard di qualitàé dei frutti e l'invecchiamento minimo delle viti assicurano che l'eccezionale posizione qualitativa della tenuta venga mantenuta a ogni nuova annata. Per questo motivo, nel Grand Cru Musigny, ad esempio, la resa totale delle viti di età inferiore ai 25 anni viene automaticamente de-classificata e trasferita a Chambolle-Musigny. Un altro fattore importante per il carattere straordinario dei vini è la presenza di lunga data del personale sia nei vigneti che nelle cantine. Un team ben addestrato nei vigneti assicura che le viti siano coltivate in modo quasi naturale e che le uve siano perfettamente mature, mentre il maestro di cantina supervisiona il processo di vinificazione. I vini vengono tradizionalmente affinati in botti tipiche della Borgogna della capacità di 228 litri, con una percentuale di rovere nuovo che varia dal 15 al 35%, a seconda del vino. Ogni operazione richiede un'infinità di competenze, perché trasporre nel vino il carattere unico di questi preziosi appezzamenti di terreno senza soluzione di continuità, e quindi riprodurre la qualità del vino allo stesso modo, è la chiave del successo;Questo è l'obiettivo dichiarato di questo team di esperti. In cantina, ciò significa non applicare un'impronta uniforme ai vini, ma lasciare che il carattere specifico del suolo e dei microclimi privilegiati si esprima pienamente nel gusto. Puro terroir!

Comte de Vogüé
21220 Chambolle-Musigny
Francia
Tel. +33 380 62 86 25

19 Risultati

19 Prodotto/i

Questa tenuta di fama mondiale, il cui nome esercita un potere magico sui fan sfegatati della Borgogna, si trova nel comune di Chambolle-Musigny, nella Côte de Nuit. Tuttavia, questi Grands Crus non hanno nulla di superficiale o ostentato, ma al contrario sono pieni di finezza, fragranza ed eleganza. Sono Pinots Noirs de garde dallo stile unico, che combinano frutta seducente, consistenza vellutata e complessità minerale - l'epitome di un grande rosso di Borgogna.

(Quasi) tutti terroir grand cru.

L’illustre domaine tradizionale che per primo étéa éLa famiglia de Vogüé oggi gestisce la tenuta. I vini hanno acquisito la loro reputazione di eccellenza soprattutto a partire dagli anni Quaranta, sotto la direzione del conte Georges de Vogüé di cui la tenuta porta ancora oggi il nome. Le attuali proprietarie, le nipoti Claire de Causans e Marie de Ladoucette, rappresentano la ventesima generazione.

.