2015 Domingo Vicente D.V. Catena Mendoza Bodega Catena Zapata

CHF 24.00
75 cl Bottiglia | Prezzo per bottiglia
(CHF 32.00 / l )
Prezzo con IVA inclusa
Costi di spedizione esclusi ›

Eine Hommage an die Tintos von früher

Der Domingo Vicente ist dem verstorbenen Vater von Nicolás Catena gewidmet. Alejandro Vigil, dem Chefönologen von Catena Zapata, ist eine tiefdunkle Assemblage aus Malbec, Bonarda und Petit Verdot gelungen, die an die 30er-Jahre erinnert. Damals wurde ein vergleichbarer, kraftvoller Rotwein in den französischen Bistros in Buenos Aires getrunken.
Paese d’origine AR › Mendoza ›
70% Malbec 18% Bonarda 2% Petit Verdot

Descrizione prodotto

Dunkles Rubin, leicht aufgehellter Rand. Ein Nasenbild, das sich fortlaufend entwickelt: Kirschige Noten, auch Blaubeeren und Pflaumen, schliesslich eine Spur Süssholz und etwas Würze.Weicher Auftakt, abgelöst von einer explosiven Frucht, ergänzt durch einige Bittermandelnoten und eine passende Würze, Wacholder und Gewürznelke, schliesslich Mokkanoten; die Gerbstoffe sind passend unterlegt und zeigen noch etwas Grip; eine schöne Frischenote im intensiven Finish.
Vol. alcolici 13.0% vol.
Allevamento 10 Monate im Barrique
Ideale con Hervorragend zu Grillplatten, Hackbällchen, Trockenfleisch und Eintopfgerichten. Ebenso passender Begleiter zu Steaks und Lammkoteletts.
Raccomandazione di servizio Chambriert bei 15-17 Grad servieren. Junge Weine können mit dem Dekantieren noch zulegen.
Viticoltura Tradizionale
Allergeni Contiene solfiti
Numero articolo 0864715075C6100

Catena

Tutti i prodotti da Bodega Catena ›
Catena
Alla fine del XIX secolo, la famiglia Catena lasciò le Marche per l'Argentina, per sfuggire alla carestia che imperversava in Europa e cercare fortuna. Nel 1902 piantarono le prime viti, precursori dell'odierna azienda di successo. Nicolás Catena, il cui spirito innovativo ha giocato un ruolo fondamentale nell'ascesa della tenuta, e sua figlia Laura rappresentano la quarta e la quinta generazione alla guida dell'azienda di famiglia. Insieme, producono alcuni vini assolutamente sublimi. Icone sudamericane la cui ambizione è quella di rivaleggiare con i migliori vini del mondo in termini di qualità. E ci stanno riuscendo in modo straordinario. Non per niente Catena è già stata nominata in diverse occasioni una delle 100 migliori cantine del mondo e i suoi vini sono stati elogiati con entusiasmo dai principali critici internazionali per il loro eccellente rapporto qualità-prezzo: \"Le parole non possono descrivere una tale bellezza\", afferma Luis Gutierrez, specialista Parker per il Sud America.

Vini locali di Mendoza
In qualità di visiting professor all'estero, Nicolás Catena è stato ispirato a esplorare nuovi orizzonti.Nicolás Catena ad esplorare nuovi orizzonti. Come i pionieri della Napa Valley californiana prima di lui, credeva fermamente di poter produrre vini eccezionali sul suolo argentino. Di conseguenza, si è rapidamente allontanato dalla produzione di vini da tavola ordinari per concentrarsi esclusivamente sulla qualità. Per la sua nuova cantina ha costruito un edificio straordinario la cui architettura ricorda le monumentali difices Maya, un omaggio alla storia del Sud America. Un tempio del vino moderno, che offre le condizioni ideali per vinificare delicatamente il raccolto meticolosamente selezionato, per poi éle lungo i vini risultanti.

Catena Institute of Wine
Il grande risultato di quel visionario che è Nicolà Catena è il suo primo progetto.aacute;s Catena si basa su un'analisi precisa della composizione dei terreni e delle caratteristiche dei diversi siti. Il paesaggio collinare delle Prealpi andine presenta un'ampia varietà di suoli, la cui idoneità può variare notevolmente da un appezzamento all'altro. I terreni possono essere rocciosi, ghiaiosi, calcarei, argillosi o marnosi. Ciò significa che ogni roccia non cresce nello stesso modo ovunque, ma ognuno ha la sua posizione ideale. Inoltre, ogni sito offre una serie di varianti, tutte con caratteristiche diverse in termini di prestazioni, durata ed estetica.Questo spiega i vini altamente contrastanti che ne derivano. Per Nicolás Catena, conoscere queste particolarità è una conditio sine qua non per determinare la posizione ideale di un vigneto.

È un prerequisito per studiare le differenze tra tipo e composizione del suolo, nonché l'interazione tra tipo e composizione del suolo.Catena ha fondato un istituto di ricerca interdisciplinare in collaborazione con diverse università: il Catena Institute of Wine. L'idea è di mettere le conoscenze acquisite qui al servizio dell'intera comunità vinicola internazionale, per facilitare la selezione dei vini giusti.In questo modo sarà più facile selezionare le varietà giuste, migliorare la manutenzione delle viti e fare le scelte migliori per ogni terroir. È con grande passione che sua figlia, Laura Catena, continua questa ricerca fondamentale e sta lavorando per identificare i migliori terroir dell'Argentina, con l'aiuto di scienziati di tutto il mondo.

Appezzamenti di terreno unici nel loro genere che sfiorano i 1.500 metri di altitudine
./Il secondo grande progetto della Bodega testimonia lo straordinario spirito pionieristico di Nicolás Catena. Con la sfrenata ambizione di sfruttare il terroir più fresco di Mendoza per produrre grandi vini di carattere, ha creato la cantina Gualtallary nel cuore di Mendoza; Molto tempo fa, a Gualtallary, ha creato il vigneto sperimentale Adrianna, a un'altitudine di 1450 metri. Con terreni poveri, venti rigidi, temperature fredde e il costante rischio di gelate in inverno, nessuno pensava che le viti sarebbero sopravvissute a questa altitudine, tanto meno che avrebbero prodotto vini di alta gamma. Ma grazie all'intensità dei raggi solari in quota, l'uva matura alla perfezione.Grazie alle esigenti condizioni di coltivazione e all'ampia escursione termica tra il giorno e la notte, le uve presentano una purezza, una concentrazione e una freschezza mai viste prima. Il risultato sono vini di terroir ricchi di sfumature, la cui immensa finezza e raffinatezza sono controbilanciate da una notevole intensità e concentrazione. Mai visti prima in Argentina. I suoi vini, finora imprecisi e vinificati nello stile del Nuovo Mondo, sono ora ben lontani dall'essere gli unici a distinguersi per potenza e concentrazione;ma anche per la potenza e l'intensità, dal momento che mostrano anche un carattere minerale pieno di eleganza.

Conformemente al principio europeo, il carattere di un vino è segnato dalla tipicità dell'uva e del terroir. Ogni anno, non meno di 200 dei 300 vini provenienti dalle diverse microparcelle del Vigneto Adrianna vengono vinificati separatamente. La fermentazione e la lievitazione in botti di rovere individuali assicurano che ogni parcella mantenga il suo carattere unico. In questo modo, i vini con un frutto forte o un'acidità marcata sono controbilanciati da vini con una buona acidità;A questi si contrappongono vini con buona mineralità o tannini pronunciati. Questo mosaico di annate provenienti da singole parcelle costituisce poi la base per l'assemblaggio dei superbi vini Catena: da questi campioni nascono tutte le cuvépages monovitigno, ognuna con il proprio carattere.

Dai Torrontéaromatici ai Malbec o ai Cabernet Sauvignon espressivi e di lunga elevazione, passando per gli Chardonnay dalle note burrose e minerali;La collezione di Nicolás e Laura Catena’è di qualità eccezionale; dai vini di tutti i giorni ai grandi vini provenienti dalle migliori parcelle e disponibili in quantità limitate.

Catena
1002 Buenos Aires
Argentina

Condivida la sua opinione con gli altri clienti

Come valuta questo prodotto? *

Qualità
Questo prodotto non è disponibile in alcuna filiale.